Michelangelo Foundation Homo Faber Event
   Newsletter
La Michelangelo Foundation presenta
La Michelangelo Foundation presenta
Talenti Rari
Talenti Rari Presentato dalla Michelangelo Foundation
Alla scoperta del talento
di artigiani senza eguali

Siamo così abituati ai prodotti di massa che niente ci sembra veramente unico. Tuttavia, esistono ancora uomini e donne che lottano per guadagnarsi un posto speciale nel mondo dell’alto artigianato. Ecco a voi alcuni dei talenti più rari d’Europa, artigiani appassionati che perpetuano dei mestieri che, insieme alle tecniche e ai materiali, sono oramai quasi del tutto scomparsi. Come l’ultimo sellaio ancora attivo nell’entroterra della Magnesia, in Grecia, o come le uniche artigiane che, in Norvegia, producono corde fatte interamente a mano. 12 eccezionali film, tre dei quali realizzati con le più sofisticate tecniche di realtà aumentata, ci permettono di conoscere questi talenti rari, osservarli mentre lavorano e scoprire come stanno cercando di salvaguardare il futuro di professioni tanto speciali.

Scopri il catalogo

12 video d'autore
3 esperienze di realtà virtuale
I talenti rari

Che lavorino nella tranquilla campagna svedese, nelle dinamiche strade di Londra o negli storici quartieri di Córdoba, in Spagna, questi artigiani pieni di talento stanno contribuendo a definire i nuovi parametri di riferimento per l’eccellenza e l’innovazione. E, con il loro lavoro, sperano di poter essere d’ispirazione alle nuove generazioni.

Peter Bellerby Mappamondi, Regno Unito

Non riuscendo a trovare un mappamondo di adeguata fattura da donare al padre in occasione del suo ottantesimo compleanno, Bellerby ha imparato a farli da solo. Oggi realizza mappamondi su misura impiegando tecniche antiche e moderne.

François Junod Automi, Svizzera (VR)

Gli automi di Junod celebrano la bellezza della meccanica. È uno dei pochi artigiani che ancora utilizzano le innovative tecniche sviluppate nel XVIII secolo dall’orologiaio Pierre Jaquet-Droz.

Richard Maier Incisione, Germania

Lavorando sotto la lente di un microscopio e usando solo martello e cesello, Maier realizza bellissime incisioni su oggetti speciali, come i fucili da caccia e i coltelli.

Leonardo Scarpelli Commesso fiorentino, Italia (VR)

Figlio d’arte, l’artigiano fiorentino continua una tradizione che risale al Rinascimento e che consiste nel creare elaborati mosaici in pietre dure.

Carloway Mill Harris Tweed, Regno Unito

Carloway è uno degli ultimi tre stabilimenti al mondo dove ancora si produce il tessuto noto come Harris Tweed. Il tessuto è lavorato a mano con tecniche tradizionali nelle case dei tessitori sull’isola di Lewis, nell’arcipelago delle Ebridi.

Izabela Kovalevskaja Vetrate artistiche, Lituania

Il più grande desiderio di Izabela Kovalevskaja è di riaccendere l’interesse del pubblico verso le vetrate artistiche. La giovane artigiana usa tecniche tradizionali e moderne per creare vetrate, sculture e oggetti decorativi.

Johanna Nestor Stufe in ceramica, Svezia

Per le sue stufe a legna Johanna Nestor crea piastrelle in ceramica fatte a mano, nelle quali combina la tradizione della tecnica con un design contemporaneo che si ispira alla natura circostante.

Ingunn Undrum e Sarah Sjøgren Corda, Norvegia

Realizzando corde in fibre naturali, le artigiane Undrum e Sjøgren mantengono in vita una tecnica che risale addirittura al Medioevo.

Eric Charles-Donatien Creazioni con le piume, Francia

Charles-Donatien è uno degli ultimi maestri plumassiers ancora in attività a Parigi. Crea accessori e oggetti decorativi nei quali incorpora magistralmente una varietà di piume naturali.

Daniel Lopez-Obrero Incisione e lavorazione a rilievo del cuoio, Spagna

Lopez Obrero realizza accessori e opere d’arte con le tradizionali tecniche del cordobán e del guadamecí, che da secoli fanno parte del patrimonio culturale della regione di Córdoba, in Spagna.

Anita Porchet Smalto, Svizzera (VR)

Gli smalti di Anita Porchet decorano i quadranti di orologi esclusivi. Sono realizzati con tecniche antiche, tra cui quelle dello champlevé, del grisaille e del cloisonné.

Konstantinos Vogiatzakis Selle, Grecia

C’è un solo artigiano nella regione greca della Magnesia che ancora costruisce, con meticolosa precisione e secondo tradizione, le selle per muli e asini.

Immersione totale

Grazie alla realtà aumentata possiamo entrare nei mondi affascinanti e unici di tre talenti rari. Basta indossare il caschetto e seguire il gigante virtuale mentre ci accompagna dentro le botteghe, dove possiamo partecipare al processo creativo oltre ad ammirare le incredibili tecniche e le antiche competenze che sono indispensabili per realizzare mosaici in pietre dure, automi e smalti.

Accedi all’Esperienza VR
Presentato dalla Michelangelo Foundation

La Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship è un’organizzazione internazionale senza fine di lucro con sede a Ginevra, in Svizzera. La sua missione è di valorizzare e preservare i mestieri d’arte, rinforzandone i legami con il mondo del design. La Michelangelo Foundation si impegna a sostenere gli uomini e le donne che si dedicano al conseguimento delle eccellenze artigiane, e a promuovere un nuovo movimento culturale costruito attorno ai valori che sono alla base dei loro mestieri.

www.michelangelofoundation.org