Arrivederci nel 2022 10 Apr. – 01 Mag.
Press contact

WORLDWIDE
14 Septembre Milano

Livia Grandi
livia@14septembre.com

Marina Zanetta
marinazanetta@14septembre.com

Ludovica Riboni
ludovicariboni@14septembre.com


FRANCE, SWITZERLAND AND BELGIUM
14 Septembre

Marie José Rousset
mariejoserousset@14septembre.com

Laura Sergeant
laurasergeant@14septembre.com


UK, RUSSIA, SCANDINAVIA AND CHINA
14 Septembre London

Rebecca Mitchell
rebeccamitchell@14septembre.com


JAPAN
Daily Press

Nao Takegata
naotakegata@dailypress.org


USA
BDE

Beth Massey
beth.massey@bdeonline.biz

My cart

Your cart is empty

La Michelangelo Foundation e la Heritage Crafts Association uniscono le forze per promuovere la Red List of Endangered Crafts a livello europeo

L’iniziativa è volta a estendere a tutta l’Europa il progetto della Red List, originariamente istituita nel 2017, attraverso azioni congiunte e percorsi di ricerca condivisi, al fine di identificare, valorizzare e proteggere i mestieri a rischio di scomparsa anche grazie al coinvolgimento dei membri del network della fondazione nei diversi Paesi.

Artisan Timothy Staines - Marco Kesseler©Michelangelo Foundation

• La Michelangelo Foundation si impegna a sostenere il progetto della Red List promosso dalla Heritage Crafts Association.

• Una Red List europea, ispirata al progetto della Heritage Crafts Association e sostenuta attraverso il vasto network di membri sviluppato dalla Michelangelo Foundation

• La nuova partnership sarà suggellata il 28 febbraio in occasione dell’evento di lancio previsto nell’ambito dell’iniziativa Collect, il salone internazionale d’arte dedicato all’artigianato e al design contemporanei organizzato dal Crafts Council presso la Somerset House di Londra

• Tre film inediti, prodotti dalla Michelangelo Foundation, metteranno in luce altrettanti Talenti Rari del Regno Unito


La Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship è lieta di annunciare una nuova partnership con la Heritage Crafts Association: l’obiettivo è di estendere la Red List of Endangered Crafts dal Regno Unito all’Europa intera.

La nuova partnership prende il via presso la Somerset House di Londra il 28 febbraio 2020. Il lancio della Red List coinciderà con Collect, il salone internazionale d’arte dedicato all’artigianato e al design contemporanei, che sarà inaugurato presso la Somerset House e sarà aperto al pubblico dal 27 febbraio all’1 marzo 2020.

Alberto Cavalli (Co-direttore esecutivo della Michelangelo Foundation) e Patricia Lovett MBE (Presidente della Heritage Crafts Association) presenteranno i dettagli della partnership, mentre una tavola rotonda moderata da Oliver Stratford (Direttore di Disegno) esplorerà le prospettive dei mestieri a rischio di scomparsa e il loro ruolo nel contesto dell’artigianato contemporaneo. Faranno parte del panel Daniel Carpenter (Coordinatore della Ricerca presso la Heritage Crafts Association), Rosy Greenlees (Direttore Esecutivo del Crafts Council), Kate Hetherington (creatrice di bardature per cavalli) e Mark Webb (Fundraising e Development Manager presso The Prince’s Foundation).

L’impegno della Michelangelo Foundation nel dare il proprio supporto al progetto della Red List è in linea con la missione della fondazione di promuovere, preservare e tramandarei mestieri d’arte, oltre a essere coerente con Homo Faber, la mostra-evento biennale dedicata al lavoro dei migliori maestri artigiani contemporanei europei, progetto di punta della fondazione.

La partnership tra le due organizzazioni si pone l’obiettivo di stimolare la crescita di una coscienza collettiva rispetto ai rischi che minacciano i mestieri di lunga tradizione, e di trovare strade nuove e innovative per far sì che i mestieri a rischio di scomparsa possano sopravvivere in futuro, assicurando così continuità alle pratiche e permettendo all’artigianato di adattarsi alla domanda del mercato contemporaneo.

Per celebrare la partnership, la Michelangelo Foundation ha affidato al regista svizzero Thibault Vallotton la realizzazione di tre cortometraggi dedicati ad altrettanti Talenti Rari del Regno Unito che si dedicano a mestieri classificati come a rischio di scomparsa. I filmati entrano nei mondi di questi tre preziosi talenti artigianali britannici, che ogni giorno lottano per preservare il loro savoir-faire.


Artisan Kate Hetherington - ©Andrew Hobbs I protagonisti dei video:

- Kate Hetherington, Dulverton, Creatrice di bardature per cavalli
- David Adrian Smith, Torquay, Decorazione su vetro a rovescio
- Derek e Timothy Staines, Londra, Creatori di planetari meccanici

Uno dei video farà parte di una nuova serie che avrà come protagonisti dodici maestri a rischio di scomparsa provenienti da tutta Europa. I video saranno presentati al pubblico nella mostra Talenti Rari – La Red List che si terrà presso la seconda edizione di Homo Faber: Crafting a more human future.

La Red List of Endangered Crafts della Heritage Crafts Association fornisce una metodologia di ricerca essenziale per identificare e classificare i mestieri a rischio nel Regno Unito. Determina la sostenibilità di questi mestieri e categorizza quelli che sono maggiormente minacciati di scomparsa. La Michelangelo Foundation abbraccia la metodologia di ricerca della Heritage Crafts Association per coinvolgere la sua estesa rete di membri europei, in modo da allargare la Red List of Endangered Crafts a livello europeo. Traendo spunto dalle competenze delle organizzazioni che operano in specifiche comunità locali, la fondazione auspica che l’iniziativa possa avere un impatto ad ampio raggio, identificando e classificando con successo i mestieri a rischio in tutta Europa. Un approccio che faciliterà la mappatura dei mestieri europei considerati a rischio di scomparsa.



Artisan David Adrian Smith - ©All rights reserved Note per i redattori

La Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship è un’organizzazione internazionale senza fine di lucro con sede a Ginevra, in Svizzera. La sua missione è di valorizzare e preservare i mestieri d’arte in tutto il mondo, rinforzandone i legami con il design. Profondamente ancorata a una tradizione di cultura ed eccellenza, la Michelangelo Foundation è al tempo stesso consapevole della realtà e delle sfide poste dall’economia globale nella quale viviamo. La Michelangelo Foundation si impegna a sostenere gli uomini e le donne che si dedicano al conseguimento delle eccellenze artigiane, e a promuovere un nuovo movimento culturale costruito attorno ai valori che sono alla base dei loro mestieri. La Michelangelo Foundation concentrerà inizialmente le sue attività in Europa, con la consapevolezza che per secoli il lavoro artigiano ha svolto un ruolo fondamentale nella creazione del suo tessuto economico e culturale, fornendo così un ricco patrimonio e un vantaggio competitivo in un mondo globalizzato. michelangelofoundation.org

La Heritage Crafts Association è un’associazione di beneficienza indipendente fondata nel 2009 da un piccolo gruppo di artigiani e di appassionati di artigianato. Patrocina i mestieri tradizionali nel Regno Unito. Operando in partnership con il governo e le principali agenzie del settore, fornisce un punto di riferimento per artigiani, associazioni, corporazioni e privati cittadini che hanno a cuore la salvaguardia dei saperi artigiani tradizionali, e si adopera per costruire un contesto sostenibile e salutare per il loro futuro. La missione dell’HCA è di sostenere e promuovere i mestieri tradizionali come parte fondamentale del nostro patrimonio culturale.

Creata dalla Heritage Crafts Association, la HCA Red List of Endangered Crafts è stata la prima a classificare i mestieri tradizionali del Regno Unito in base alla probabilità che possano sopravvivere fino alla prossima generazione. L’edizione del 2019 ha preso in esame 212 mestieri per identificare quelli a maggior rischio di scomparsa: quattro sono stati dichiarati estinti, 36 in grave pericolo, 70 in pericolo e 102 attualmente sostenibili. La Red List dimostra che il sapere artigiano, i mestieri e le pratiche che formano una parte importante del nostro patrimonio culturale condiviso sono – per tutta una serie di ragioni – a rischio di scomparsa. La HCA è persuasa che questi beni culturali siano importanti tanto quanto gli edifici storici e i bellissimi paesaggi antichi, e che potrebbero quindi fornire alle nuove generazioni delle eccezionali opportunità per arricchire non solo le proprie vite ma anche quelle degli altri.

Nato nel 1987, il filmmaker svizzero Thibault Vallotton ha studiato cinema presso l’ECAL di Losanna, dove ha imparato le basi della produzione cinematografica ed è entrato in contatto con alcuni maestri che lo hanno ispirato. Ha scoperto il mondo delle arti applicate grazie alla Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship. La serie di dodici ritratti di artigiani a lui commissionati per Homo Faber 2018 lo hanno portato a essere nella rosa di candidati per il FIFMA, il Festival Internazionale sui Mestieri d’Arte. Vallotton ritrae gli artigiani con uno stile documentaristico, che si rifà ai lavori di Errol Morris, Frederick Wiseman e Chantal Akerman.

Kate Hetherington è una creatrice di bardature per cavalli che vive a Dulverton, nel Somerset. Kate realizza a mano finimenti inglesi in pelle di alta qualità, ed è specializzata in briglie per carrozze. Pratica il suo mestiere da più di 17 anni, impiegando tecniche e disegni tradizionali che le sono stati tramandati dal maestro artigiano John McDonald. Nel 2013 Kate ha vinto il Worshipful Company of Coach and Coach Harness Makers Award. Inoltre è una sellaia certificata e tiene esami di conduzione delle carrozze per la British Driving Society.

David A. Smith MBE viene da Torquay nel Devon, ed è famoso nel mondo per l’alta qualità delle sue opere artistiche e di lettering che esegue sul rovescio del vetro, e che includono tutte le tecniche che un tempo venivano eseguite da una serie di artigiani - tra cui disegno, lettering, incisione all’acquaforte, incisione, argentatura e doratura – e che lui ha salvato dall’estinzione. Tra i molti lavori a lui commissionati nel Regno Unito e all’estero si annoverano quelli per John Meyer, Sony Music, il Victoria & Albert Museum e la Disney.

Derek e Timothy Staines sono due ingegneri che creano alcuni dei più begli esemplari al mondo di planetari meccanici fatti a mano. Padre e figlio disegnano e realizzano questi pezzi speciali su commissione. Originariamente si occupavano di creare strumenti di lavoro a Londra, ma recentemente si sono trasferiti a Mundford, nel Norfolk. Su tutte le loro opere è inciso il loro marchio di fabbrica: Staines & Son, Fecit, London.