Michelangelo Foundation Homo Faber Event
   Newsletter
La Michelangelo Foundation presenta
La Michelangelo Foundation presenta
Evoluzione della forma
Evoluzione della forma A cura di: Triennale Design Museum
Come il design si è sviluppato insieme alla forma
La storia del design e dei mestieri d’arte raccontata attraverso una selezione di emblematici vasi

Una cinquantina di vasi dalle caratteristiche uniche ci consentono di ripercorrere lo sviluppo del design e scoprire quale impatto abbia avuto sui mestieri d’arte nel corso di più di un secolo. Nella sua funzionale semplicità, il vaso è un oggetto che tutte le civiltà hanno realizzato e impiegato per millenni. Il vaso è come un reperto archeologico che racchiude in sé gli stili, i materiali, le tecniche e le sperimentazioni artistiche delle epoche a cui risale. In quest’accurata selezione di vasi è possibile rintracciare la storia del design e dei mestieri d’arte in Europa durante il XX e XXI secolo, e comprendere come i designer e gli artigiani si siano sempre influenzati reciprocamente, spronandosi a sperimentare, reinventarsi ed evolversi.

Scopri il catalogo

Icone del design e dei mestieri d’arte

Selezionata dal team del Triennale Design Museum, questa serie di vasi rappresenta la creatività di alcuni tra i più rappresentativi personaggi del design e dei mestieri d’arte in diversi Paesi d’Europa, dal XX secolo fino ai giorni nostri. Insieme ci accompagnano alla scoperta delle molteplici strade che hanno percorso, abbracciando la tradizione e il contemporaneo, l’arte vetraria e la stampa in 3D, passando per il Liberty, il Cubismo, il Postmodernismo fino al design contemporaneo. Rivelandoci come, attraverso i secoli, il dialogo tra designer e artigiani ha plasmato i mestieri d’arte in Europa.

Vaso Merletto (1992) Ugo La Pietra

Per realizzare questo vaso in alabastro Ugo La Pietra si è affidato all’esperienza e alla competenza tecnica della Cooperativa Artieri Alabastro, fondata nel 1895 a Volterra, località storicamente nota per la lavorazione dell’alabastro.

Archivio Ugo La Pietra
Rypäleterttu (anni Settanta) Kaj Franck

Una magnifica opera di Kaj Franck, leggenda del design finlandese, che con le sue collaborazioni ha contribuito a rendere la vetreria Nuutajärvi famosa in tutto il mondo.

Galerie Bruno Bischofberger
Serie Torno Subito (1998) Pierre Charpin

Vaso multicolore tipico dell’approccio sperimentale del designer francese Charpin, che negli anni Ottanta, all’inizio della sua carriera, ha collaborato con il Gruppo Memphis.

Centre international de recherche sur le verre et les arts plastiques (Cirva)
Patchwork (2013) Nendo

Questo artistico vaso in vetro trasparente soffiato a mano rivela le raffinate tecniche della vetreria ceca Lasvit, laboratorio contemporaneo che combina le tecnologie più avanzate alla creatività artigiana.

Architonic AG
Frozen in Time (2010) Studio Wieki Somers

Un vaso opaco rivestito di resina e finitura UV realizzato dallo Studio Wieki Somers per ricreare l’effetto della pioggia ghiacciata: un rimando all’evento climatico estremo che colpì i Paesi Bassi nel 1987.

Galerie Kreo
La magnifica Biblioteca del Longhena apre le sue porte

I vasi sono esposti sui tavoli in quercia della seicentesca Biblioteca del Longhena presso la Fondazione Giorgio Cini. L’ambientazione ideale per una mostra suggestiva, dove anche le magnifiche statue di legno e le librerie originali intagliate da Franz Pauc rappresentano luminosi esempi di artigianato d’eccellenza.

Un viaggio lungo due secoli

Incontriamo i designer che hanno avuto un forte impatto sui mestieri d’arte nel XX secolo e quelli che ancora influenzano l’artigianato d’arte nel XXI. Mettendosi in dialogo con i maestri d’arte del loro tempo, questi designer hanno saputo avvicinarsi in modo innovativo ai materiali e hanno stimolato gli artigiani a superare i confini del possibile.

Dallo stile italiano all’avanguardia giapponese Ugo La Pietra

Nella multiforme veste di architetto, artista, designer, regista, musicista e docente, sin dagli anni Sessanta Ugo La Pietra ha esercitato una grande influenza nel mondo dell’arte e del design. Il suo approccio sperimentale e innovativo è focalizzato sulla conservazione e valorizzazione della tradizione artigiana.

Nendo

Lo studio di design contemporaneo Nendo è stato fondato a Tokyo da Oki Sato, architetto e product designer. Ispirato alla parola giapponese che indica il modellare l’argilla, Nendo sviluppa progetti dallo stile essenziale e minimalista caratterizzati da un approccio non convenzionale.

Contributors

Vitor Agostinho / Archivio Ugo La Pietra / BD Barcelona Design/ Centre international de recherche sur le verre et les arts plastiques – CIRVA / Collection Musée Ariana, Ville de Genève / Danam Antiques, Copenhagen / Dilmos, Milano / Formafantasma / Galerie Bruno Bischofberger AG / Galerie-Musée Baccarat / Galleri Format Oslo / Vidar Koksvik / Tomas Libertiny / Galleria Giovanni Scacchi / Galleria Luisa delle Piane / Galleria Nilufar, Milano / Holstebro Kunstmuseum / Lladró / MACBA - Museu d'Art Contemporani de Barcelona / MAK-Austrian Museum of Applied Arts / Contemporary Art, Vienna / Marcel Wanders / Mischer'Traxler Studios / MOOOI BV / Musées d’art et d'histoire, Genève / Museu da Cerâmica - C.M. Caldas da Rainha / Museum Kunstpalast, Düsseldorf / Musée Lalique / Nordlings Antik / Officine Saffi / Royal Museums of Art and History, Brussels / Alessio Sarri / Sèvres Cité de la Céramique / Sparkassenstiftung Schleswig-Holstein / Studio Hanna Krüger / Studio Jeroen Wand / Studio Sebastiaan Straatsma / Studio Wieki Somers / Caterina Tognon / Paolo Ulian / Tamsin Van Essen / Venini / Marcel Wanders

A cura di: Triennale Design Museum

Fondata nel 1923, la Triennale di Milano è un’istituzione internazionale che riunisce i diversi linguaggi della creatività e della cultura contemporanea: architettura, design, moda, arti visive, new media, fotografia, teatro e musica. Il Museo ha sede nel Palazzo dell’Arte di Milano. Ospita mostre, conferenze ed eventi, ed espone le opere dei rappresentanti più illustri dell’architettura, del design e dell’arte italiana e internazionale. Svolge inoltre un importante lavoro di ricerca tra i più significativi artisti contemporanei. Grazie ai forti legami con l’industria, La Triennale è un importante punto di riferimento per la creatività italiana.

www.triennale.org