Michelangelo Foundation Homo Faber Event
   Newsletter
La Michelangelo Foundation presenta
La Michelangelo Foundation presenta
Architetture Immaginarie
Architetture Immaginarie A cura di: India Mahdavi
Artigianato al servizio dell’immaginazione
La dimensione onirica dell’interior design

L’artigianato ha ancora un enorme potenziale da esprimere nell’interior design contemporaneo, dove può essere fonte di ispirazione e innovazione. Scopriamo come i mestieri d'arte tradizionali possono essere funzionali alla creazione di nuovi spazi abitativi perfettamente confacenti al vivere moderno. Attingendo alla sua esplosiva immaginazione, la designer e architetto India Madhavi ha ideato due contemporanei «capricci» realizzati dalle sapienti mani di artigiani europei con i quali ha collaborato nel corso della sua carriera. Madhavi racconta la storia del suo personale rapporto con l’artigianato in due spazi fantasiosi che riflettono la passione e le competenze degli artigiani che si sono messi al servizio della sua visionaria creatività.

Scopri il catalogo

Henri Rousseau Forever

Un astratto giardino d’inverno è l’omaggio di India Mahdavi all’opera di Rousseau, il pittore post-impressionista francese famoso per i paesaggi silvestri. Gli arredi sono tutti in rattan, un materiale molto amato dalla designer, che lo ha spesso usato nei suoi progetti. Le sedie, le maschere e l’elaborato intarsio che delimita lo spazio sono stati realizzati da artigiani esperti in questo nobile materiale, un mestiere che sempre meno specialisti praticano in Europa. Attraverso le loro mani, Madhavi ci dimostra come il rattan possa essere reinterpretato in modo innovativo e raffinato. Gli arredi risaltano contro il pavimento in mosaico a scacchi bianchi e neri, realizzato a mano da maestri artigiani italiani come gli specchi su misura che ricoprono le pareti e l’illuminazione scenografica.

Merry-Go-Round

Costruito nella forma di una rotonda, l’arredamento imbottito di questo contemporaneo spazio abitativo si ispira al caratteristico uso audace del colore di Madhavi e alle sue precedenti collaborazioni con molti maestri tappezzieri. Meravigliosi ricami eseguiti da storici collaboratori della designer decorano le pareti, mentre il lavoro di rivestimento è così complesso che solo degli artigiani specializzati hanno potuto eseguirlo. Madhavi rende omaggio a Venezia attraverso l’uso di tessuti fatti in Italia, tra i quali velluto e raso. I colori, che richiamano il mare, prendono ispirazione dalla città lagunare dove la mostra è ambientata. Questo spazio, con i suoi dettagli complessi, dimostra come la mano umana sia fondamentale nel design contemporaneo e come l’artigianato d’eccellenza conferisca quel valore aggiunto che una macchina non potrà mai dare.

Artigiani
Vimas-Arredo
Italy (divano)

Dedar
Italy (tessuti)

Rattan Deco
Spagna (struttura e sedie in rattan)

Scuola Mosaicisti del Friuli
Italia (pavimento in mosaico)

AAV BARBINI SRL (Barbini Specchi veneziani)
Italia (specchi)

François Passolunghi
Francia (maschere in rattan)

iGuzzini
Italia (illuminazione)

Edition Bougainville
Francia (tappeto)

De Gournay
Regno Unito (ricamo)

De Castelli
Italia (finestre in ottone)
A cura di: India Mahdavi

Dopo la laurea in Architettura in Francia e in Progettazione industriale, grafica e design di mobili negli Stati Uniti, India Madhavi torna a Parigi, dove apre il suo studio nel 1999. Sviluppa una varietà di progetti internazionali che esplorano i campi dell’architettura, dell’interior design, della scenografia e del design di mobili e oggettistica. Designer e architetto prolifica, ha recentemente creato gli interni per i negozi Ladurée di Ginevra, Tokyo e Los Angeles, The Gallery at Sketch a Londra e I Love Paris by Guy Martin all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi. Oltre a ricevere numerosi premi e riconoscimenti, viene spesso invitata come relatore a conferenze e a partecipare a importanti giurie in tutto il mondo.